26 Luglio 2021
ANCI (Associazione dei comuni italiani) e ARTI (Associazione delle reti teatrali italiane) firmano protocollo d'intesa a favore del rilancio dei luoghi di spettacolo.

Che i teatri italiani debbano svolgere un ruolo di assoluto rilievo nella risocializzane dei cittadini e che questi siano di fatto dei presidi culturali di prossimità lo ha sancito il protocollo di intesa firmato da ANCI l’associazione dei comuni Italiani presieduta da Antonio Decaro sindaco di Bari e ARTI l’associazione delle reti teatrali italiani presieduta da Pierluca Donin Direttore del Circuito Arteven del Veneto.

Il protocollo firmato in sede AGIS  intende attivare la collaborazione tra le prestigiose associazioni che comprendono i Comuni italiani dove risiedono teatri e spazi per diffondere la cultura dello spettacolo dal vivo nelle regioni coinvolte e organizzate dai Circuiti Teatrali regionali sia mono che multidisciplinari.

Nell’accordo si legge che ANCI e ARTI collaboreranno per favorire e sensibilizzare la riattivazione della socialità attraverso lo spettacolo dal vivo quale aspetto fondamentale della cultura, identità nazionale e bene culturale insostituibile proprio in questo momento dove combattere la pandemia è una priorità ma conseguentemente si apre la necessità di immaginare un futuro.


I Circuiti Teatrali in stretta collaborazione con le Amministrazioni Comunali che costituiscono spesso le basi associative dei soggetti operativi dal canto loro non hanno mai smesso di progettare e di agire anche con i teatri chiusi ideando iniziative di avvicinamento anche di un nuovo pubblico per prepararsi alla ripartenza.

Prioritario il rispetto delle norme di prudenza che si sono susseguite e che hanno dimostrato sia nell’estate 2020che in quella corrente come l’applicazione rigorosa non abbia prodotto alcun contagio altresì ha creato sofferenza economica che in parte è stata sostenuta dai Comuni, Regioni e Mic.

Con l’accordo istituzionale firmatosi intende velocizzare il processo di ritorno alla normalità che Decaro e Donin hanno fortemente voluto per i propri associati, favorire l’innovazione tecnologica per l’accesso allo spettacolo, sensibilizzare al riequilibrio dell’offerta nazionale e il rinnovamento del valore dei teatri periferici che svolgono una funzione necessaria e insostituibile.

Il protocollo è stato raggiunto anche grazie al prezioso lavoro di Vincenzo Santoro responsabile Dipartimento Cultura e Turismo Anci al quale va il sentito ringraziamento di ambedue i Presidenti.

Le associazioni Nazionali ANCI e ARTI ritengono indispensabile la collaborazione per l’armonizzazione delle azioni da intraprendere per un graduale ma deciso ritorno ad una socialità normale grazie agli artisti e ai cittadini.

Scarica l'accordo qui

 

Cerca spettacoli ed eventi

biglietteria
L M M G V S D